home
 

 

mercoledì 18 ottobre 2017 - ore 18.00
Biblioteca "N. Ginzburg" (via Lombroso 16, Torino)

 

IL NILO E LA MAPPA DEL MONDO ERODOTEO
Gian Franco Gianotti
Università degli Studi di Torino

Erodoto dedica tutto il II libro delle Storie all’Egitto. Lo spunto è dato dalla conquista della regione, nel 525 a.C., da parte dell’esercito persiano di Cambise II, figlio di Ciro il Grande, ma la dimensione assunta dalla descrizione della geografia egiziana e dei costumi degli abitanti non ha confronti effettivi nell’intera opera erodotea e mette in evidenza l’importanza che agli occhi dello storico rivestono le peculiarità del territorio, a partire dall’elemento unificatore: il Nilo.

Erodoto si confronta con le spiegazioni dei sacerdoti egiziani circa la straordinaria piena del Nilo, rifiuta laicamente discorsi di natura religiosa, confuta le spiegazioni date dai sapienti greci, mobilita gli strumenti della ragione e ricorre al proprio giudizio critico (gnome), per ricostruire una mappa delle terre abitate suddivisa in zone climatiche, centrata sull’asse mediano Grecia-Ionia e fondata sul parallelismo ipotizzato tra Nilo a sud e Istro/Danubio a nord...

 

La conferenza, in collaborazione con la Città di Torino, le Biblioteche Civiche Torinesi, la Biblioteca "N.Ginzburg" e il polo culturale Lombroso16, è organizzata insieme agli studenti della classe I C del Liceo D'Azeglio nell'ambito del progetto Alternanza Scuola-Lavoro.

Si ricorda che l'ingresso è libero e gratuito fino a esaurimento posti.

Per informazioni: clubculturaclassica@gmail.com e 3661118964.

 

Il NILO E LA MAPPA DEL MONDO ERODOTEO
pubblicato in data
16.10.2017