pubblicato in data 11.07.2016

In ricordo di Ugo Sacerdote

 

Tutti noi, studenti e docenti del liceo D'Azeglio, ricordiamo l'ingegner Ugo Sacerdote, maestro di libertà.

Ugo Sacerdote, ex allievo allontanato dalle aule in seguito alle leggi razziste del 1938, partigiano, amico e compagno di lotta di Emanuele Artom, è tornato più volte nelle aule del suo liceo a parlare ai giovani dei valori a cui ha dedicato la sua giovinezza e la sua vita. È stato per tutti un testimone della Resistenza e un punto di riferimento dell'antifascismo. Ci mancherà la sua capacità di coniugare i valori degli anni della lotta partigiana con l'analisi del presente, la sua lucidità nel giudicare i limiti e le potenzialità dell'oggi, la sua fiducia nei giovani e nella necessità di trasmettere loro un messaggio in grado di farli crescere nell'impegno civile.

Siamo vicini ai familiari in questo momento, certi che il messaggio di Ugo continuerà a vivere nei nostri cuori e a ispirare le nostre scelte.